Gen 07 2013

Arduino + Nunchuck

Category: TecnologiaAntonio @ 17:50


Purtroppo non ho la Nintendo Wii, ma può darsi che prima o poi non resisterò a comprarne una…

Nel frattempo ho comprato il controller Nunchuck della Wii perché avevo scoperto in rete che “parla” su una TWI (two-wire interface) a 3.3V restituendo, ad ogni interrogazione, la posizione X/Y del joystick analogico, lo stato dei due tasti Z e C, e i valori dell’accelerometro 3D integrato.

Con un programmino sulla Arduino leggo tali valori e li sparo sulla seriale USB del Mac (il cavetto nero) e quindi sicuramente anche verso Linux).

La Arduino “parla” a 5 volt: ha funzionato, ma non posso giurare che la Nunchuck funzionerà sempre senza problemi. Probabilmente mi toccherà inventarmi qualcosa per abbassare i 5V sui pin clock/dato ai 3.3V della Nunchuck (per i +3V3 provvede già la Arduino).

Continua la lettura “Arduino + Nunchuck”


Dic 27 2012

OSSERVATORIO IIASCEPP – Settore Tecnologie dell’Informazione

Category: TecnologiaAntonio @ 14:54


NVIDIA: la rivoluzione dei SuperPhone (dal CES 2011): al Consumer Electronics Show 2011 Nvidia annuncia i nuovi dispositivi per combattere iPhone e iPad utilizzando i processori multicore ad alta potenza, la grafica notevolmente migliorata e i ricetrasmettitori 4G. Sarà interessante vedere come Apple risponderà a questa nuova classe di SuperPhones.

MS Surface 2: più veloce e funzionale (dal CES 2011): Microsoft punta su sistemi multi-touch molto più grandi rispetto ai tablet, per sottolineare la differenza tra tavoli e tavolette. Anche il nuovo prezzo è leggermente più basso. In più il nuovo Surface ‘slim’ presentato a Las Vegas, realizzato insieme alla coreana Samsung, può essere tranquillamente posizionato in verticale, come il più classico dei dispositivi TV.

► Avatar Kinect e la riproduzione dei movimenti facciali: Avatar Kinect per XBox consentirà interazioni virtuali per le espressioni facciali e i gesti reali degli utenti, permettendo di scegliere quali dettagli visivi visualizzare. Una tecnologia che potrebbe portare cambiamenti radicali alle teleconferenze di business.

► Sony e i diversi sapori del 3D: le TV 3D potrebbero essere nei nostri salotti in meno di un anno. Mentre l’azienda produce e vende già i televisori, in cantiere ci sono il 3D head-mounted display, un display che si indossa come occhiali di fantascienza, e la HandyCam Full HD 3D, per registrare direttamente in 3D le proprie esperienze.

► IPv6 per un giorno: ci si prepara al nuovo Web: presto IPv6 sarà sperimentato realmente, per un giorno. Diversi leader di tecnologia su Internet si stanno mettendo d’accordo per fare un’esperienza reale con il nuovo protocollo nel prossimo mese di giugno, per testarne le qualità e prevederne l’utilizzo definitivo.

► PSP2: processore quad-core e doppia videocamera: Sony ha rivelato ulteriori circa la sua PlayStation Portable 2, soprannominata ‘Next-Generation Portable’ o NPG, che comprende un potente chip quad-core, due telecamere e un touchscreen capacitivo. I giochi saranno fruibili su flash card proprietarie. Un’altra novità è PlayStation Suite, un modo per portare vecchi titoli PlayStation sui telefoni Android.

Snaptu: una piattaforma di applicazioni per cellulari

Il primo focus di questo mese si concentra su Snaptu (http://www.snaptu.com), una piattaforma per mobile applications (applicazioni per telefoni cellulari).

Con l’ingresso dei super-cellulari, capostipite dei quali è l’iPhone della Apple, tecnicamente chiamati smartphone o telefoni 4G (quarta generazione), i telefoni cellulari di terza generazione (3G) hanno subito un calo nelle vendite e nei costi, mantenendo comunque per ora ancora la fetta più grossa del mercato, visti appunto i costi ridotti.

Poiché il World Wide Web cresce sempre di più – e le vecchie pagine HTML sono diventate vere e proprie interfacce complesse – i poveri cellulari di terza generazione ne stanno pagando lo scotto, assumendo il nome di feature phone, che letteralmente vuol dire “telefoni con componenti aggiuntivi”, rispetto ai semplici mobile phone, cioè cellulari di seconda generazione, con tecnologia GSM (per completezza aggiungo che i cellulari di prima generazione erano i TACS, precedenti all’epoca GSM).
Poiché la comunicazione in tempo reale si sta affiancando sempre più alla vita reale, diventando indispensabile per chi usa la tecnologia per lavoro e per la vita privata, Snaptu ha pensato di progettare e sviluppare una piattaforma applicativa, totalmente gratuita, per i cellulari 3G su cui rendere disponibili “app” simili a quelle dell’iPhone, ma contemporaneamente più leggere e veloci.

La piattaforma Snaptu[1], sviluppata in J2ME (Java 2 Micro Edition) e funzionante quindi su tutti i cellulari con Java Virtual Machine installata, contiene finora oltre 30 applicazioni, tra cui: Twitter, Facebook, LinkedIn (per citare i più comuni social network), Picasa per la gestione delle foto e tante altre features come le previsioni del tempo e la recensione dei trailer degli ultimi film. Anche se la maggior parte delle applicazioni è scritta in inglese, la versione italiana di Snaptu è disponibile in versione Beta, e ci si deve accontentare solo delle applicazioni più famose (Facebook ad esempio è in italiano!).
E proprio il social network più utilizzato al mondo, Facebook, ha lanciato ultimamente un’applicazione “griffata” operante sulla piattaforma Snaptu.
L’applicazione permetterà agli utenti dei telefoni 3G di accedere a Facebook anche in viaggio, mantenendo il cellulare perennemente aggiornato sugli eventi, proprio come l’applicazione Facebook per iPhone.
Il motivo per cui gli sviluppatori del social network hanno scelto Snaptu discende dal voler aiutare il social network a crescere nei mercati emergenti, dove molte persone usano i feature phones al posto dei PC.
L’applicazione, denominata Facebook Snaptu App[2], è disponibile da subito per oltre 2500 dispositivi cellulari di diversi produttori come Nokia, Sony Ericsson, LG e così via.

Il portavoce di Snaptu, Paul Naphtali, ha dichiarato che “l’ingrediente segreto di Snaptu è quello di creare una combinazione di tecnologia lato server e lato applicazione, che assicura efficienza ed efficacia su qualsiasi telefono” (Paul Nephtali su TechNewsWorld).
Snaptu è disponibile per il download gratuito, direttamente dal cellulare, all’indirizzo http://m.snaptu.com o, per l’applicazione Facebook, all’indirizzo http://m.fb.snaptu.com.

Facebook: connessione HTTPS a tempo pieno e social authorization

Il secondo focus invece riguarda Facebook e il sistema di sicurezza che il “monopolio” dei social network utilizzerà.

Facebook, difatti, intende rafforzare le politiche di sicurezza degli utenti consentendo l’uso continuo delle connessioni HTTPS cifrate, e non solo durante l’autenticazione al servizio.
La funzione sarà lanciata all’inizio come un’opzione. Il social network farà anche uso di un approccio più personale per i CAPTCHA chiedendo agli utenti di identificare, oltre lettere e numeri, anche le foto degli amici.
La cosa curiosa è che la notizia sia arrivata proprio poche ore dopo che la fan page dell’amministratore di Facebook, Mark Zuckerberg, è stata compromessa da un hacker.

Facebook già utilizza l’HTTPS per la protezione delle password inviate al sistema. L’espansione riguarderà l’utilizzo della totalità dei servizi di comunicazione del sistema e non solo il momento dell’autenticazione.
Mantenendo una connessione HTTPS è possibile prevenire lo snooping (presa di possesso del profilo) da parte di hackers attraverso l’utilizzo di strumenti come Firesheep, un’entensione di Firefox che permette lo sniffing dei cookies e, quindi, il recupero malevolo di informazioni.

Questo sistema di protezione sarà chiamato Secured Connection[3].
La connessione HTTPS sarà data comunque in via sperimentale e sarà selezionabile dalle opzioni, scegliendo anche di mantenerla sempre attiva, quando ad esempio ci si connette attraverso un internet-point esterno come aeroporti, biblioteche o scuole.

Ciò comporterebbe un rallentamento di ben 50 millisecondi nel caricamento di ogni pagina, tempi computazionalmente discreti… ma praticamente impercettibili dagli utenti.
Un valore aggiunto alla sicurezza di Facebook lo darà il nuovo sistema CAPTCHA (Completely Automated Public Turing test to tell Computers and Humans Apart)[4]. L’immaginetta con numeri e lettere casuali da ricopiare sarà sostituita dal rivoluzionario social authorization. Il sistema proprietario si 93rà non più su numeri e lettere in versione puzzle ma sul riconoscimento facciale dei propri contatti amici.
Rice si è giustificato dicendo: “gli hackers possono appropriarsi e conoscere le tue password, ma non potranno sapere chi sono i tuoi amici”.
Il sistema proteggerà ancor di più il social da attacchi di bot sugli account degli utenti, ma non può fermare hacker umani, soprattutto se conoscenti reali del contatto.
Ciò che non potrà mai avvenire però sarà la protezione “automatica” delle informazioni. Sarà sempre il titolare dell’account, difatti, a dover decidere cosa condividere con il mondo.

di Armando Pagliara
Continua la lettura su iiascepp


Dic 27 2012

Il Mondo di Loki, videogioco contro la pedofilia

Category: TecnologiaAntonio @ 14:54


Il gioco, destinato agli alunni delle scuole elementari, si colloca all’interno del progetto denonimato ‘mal@more’ e rappresenta un modello di intervento attraverso momenti di sensibilizzazione e formazione sulle tematiche inerenti l’abuso e la violenza sui soggetti indifesi, e momenti di prevenzione e di intervento volti al contrasto delle condotte comportamentali disfunzionali dei soggetti sex-offenders.

Link diretto a Repubblica.it

Link al Gioco


Dic 27 2012

FAX via email. Facile e soprattutto GRATUITO

Category: TecnologiaAntonio @ 14:54


Perchè non sfruttare i servizi gratuiti offerti dalla rete? questa volta parliamo di come inviare un FAX utilizzando strumenti e servizi offerti dalla rete. Parliamo di Faxator un servizio gratuito per inviare FAX. Il suo funzionamento è molto semplice:

Per prima cosa bisogna registrarsi al sito di Faxator, e a fine procedura ti verrà inviato una sorta di certificato (un file) che bisogna conservare ed utilizzare ogni volta che si vuole inviare un FAX.

Per inviare il FAX, a questo punto, non resta altro che scrivere una email dove:

* Destinatario email: faxgratis@faxator.com
* Oggetto dell’email: scrivi il numero di fax a cui vuoi inviare il documento (per esempio 0212345678)
* Allega il file che vuoi inviare per FAX
* Allega il certificato ricevuto in seguito alla registrazione (servirà per autenticare il FAX che arriva al sistema Faxator)
* Invia Email

Il sistema riceve l’email, verifica il certificato, e poi inoltra il FAX al numero di telefono presente nell’oggetto email.

I file supportati, preferibilmente in formato A4, sono: Word, EXCEL, Microsoft WORKS, RTF o PDF, anche multipagina (possono essere inviati anche jpg o gif). E’ possibile inviare lo stesso FAX a più utenti, basta inserire nell’oggetto dell’email tutti i numeri di fax dei destinatari, separati dalla virgola.

Limitazione di Orario

I FAX vengono gestiti dal sistema dal lunedì al venerdi dalla 8.00 alle 20.00. Le email pervenute fuori da questi giorni e/o orari, veranno inoltrate appena il sistema riprende il funzionamento (se per esempio inviamo l’email alle 21.30, il FAX sarà elaborato alle 8.00 del giorno successivo).

Limiti di Quantità

Non più di 10 fax al giorno e comunque non più di 100 fax al mese. Tutti i fax giunti al sistema che eccedono i limiti di quantità imposti non verranno inoltrati.

ADDIO VECCHIO FAX….BENVENUTO Faxator


Dic 27 2012

Forum tecnologico sulla Progettazione Grafica di Sistemi

Category: TecnologiaAntonio @ 14:54


Anche quest’anno il consueto appuntamento annuale, con NIDays – Forum tecnologico sulla Progettazione Grafica di Sistemi, si arricchisce di una versione itinerante: se non hai potuto partecipare a NIDays 09 a Milano, non preoccuparti…Tour NIDays 09 arriva direttamente nella tua città: Catania, Ancona, Trento, Padova, Bologna, Bari e Genova.

Tour NIDays 09 sarà occasione di aggiornamento ed approfondimento sullo stato dell’arte di settori come controllo ed automazione industriale, progettazione di sistemi embedded, misura e collaudo.

Durante la Keynote verrà affrontato il tema dell’innovazione in tempi di crisi, introducendo il concetto di “lean innovation” o innovazione snella (mutuando il termine da lean manufacturing), ovvero la capacità di risposta e reazione in tempi di difficoltà con idee nuove in tempi rapidi per ridurre i tempi di progettazione ed il time-to-market, con una panoramica sullo stato dell’arte e sulle ultime tendenze tecnologiche della Progettazione Grafica di Sistemi.

Per ulteriori informazioni e per registrarti GRATUITAMENTE
vai al sito National Instruments


Dic 27 2012

Telecamere all’Avanguardia: FLIR Camera

Category: TecnologiaAntonio @ 14:54


Si tratta di un apparato per la sorveglianza del teatro di battaglia che risolve molti dei problemi con i quali si sono confrontate generazioni di Ufficiali.

Si tratta di un apparato, fondamentalmente una telecamera (la stessa utilizzata anche sugli elicotteri d’attacco) portata a una certa altezza a mezzo di tralicci, palloni-dirigibili, che consente la riproduzione di una determinata area su di uno schermo assimilabile a quello di un computer.
La capacità della telecamera sono davvero considerevoli. Oltre alle immagini normali, è possibile, in ambiente notturno, ottenere immagini con dispositivi IL e IR ingrandirle con una eccezionale risoluzione, selezionando particolari fino a una distanza di 7 Km. La telecamera può ruotare su se stessa per un angolo di 360° per ottenere l’intera situazione senza dover montare ulteriori telecamere. Stiamo quindi parlando di telecamere di tipo PTZ comandabili attraverso un joystick. La rivoluzione sta nel fatto che l’apparato è in grado di sostituire, o integrare, una rete di osservazione anche di considerevole entità numerica con un solo operatore, o meglio con un turno di operatori in grado di coprire le 24 ore e capaci di ingrandire quei particolari che destano sospetti.


Dic 27 2012

Gara di velocità della propria connessione internet.

Category: TecnologiaAntonio @ 14:54


Collegatevi su SpeedTest
ed effettuate il test sulla velocità della vostra connessione internet.
A fine processo, trascrivete nei commenti i risultati ottenuti e il tipo di connessione che avete; mi raccomando, anche la zona d’italia in cui effettuate il test.

io sono a salerno…università!!!

Tag: , ,


Dic 27 2012

Primo sito web in ASP.NET (primi passi)

Category: TecnologiaAntonio @ 14:54


Il primo sito web asp.net Requistiti principali. IIS (Internet Information Services)
installato sulla PC (è un componente aggiuntivo di windows XP) e visual studio .net
Accede al menu File–>Nuovo–>Sito Web. Si apre al seguente schermata:
Leggi Articolo


Dic 27 2012

Visione e Controllo con i Robot Kuka + Programmazione Robot tramite LabVIEW

Category: TecnologiaAntonio @ 14:54


27 – 28 Aprile 2010
Centro dimostrazioni KUKA Roboter Italia
via Pavia, 9A/6 – Rivoli (TO)

Programma del 27 e 28 aprile

Ore 09:30 – Registrazione dei partecipanti

Ore 10:00 – Apertura workshop e presentazione Kuka Roboter Italia Spa (A. Pellero – Kuka)

Ore 10:30 – Sistemi di Collaudo dimensionale ottico e Metrologia (V. Vezzari – Digi.Lab)

Ore 11:30 – Coffee Break

Ore 11:45 – Controllo ad ultrasuoni robotizzato (L. Menegazzo – Airone)

Ore 12:45 – Lunch Time

Ore 13:45 – La piattaforma di programmazione grafica per l’automazione di National Instruments (R. Isernia – NI Italia)

Ore 14:15 – Visione 2D e 3D e programmazione robot tramite LabVIEW (F. Romanò – Imaging Lab)

Ore 15:45 – Chiusura dei lavori

Per ulteriori informazioni e per la registrazione vai QUI


Dic 27 2012

Esperimento di Realtà Aumentata

Category: TecnologiaAntonio @ 14:54


Seguire i seguenti passi (devi avera la webcam connessa al PC):

1. Stampare il seguente foglio printme

2. Alza il volume delle casse audio

3. Collegati al seguente http://ge.ecomagination.com/smartgrid/ar/turbine.html?c_id=direct

4. Viene visualizzato un pannellino che chiede di consentire l’accesso alla webcam e microfono: Consenti

5. Una volta che viene avviata la webcam, avvicina il foglio stampato a circa 50 cm dalla webcam, in modo che il disegno del foglio viene ripreso integralmente (a video devi vedere il disegno ripreso)

6. Avviene la magia

Buona visione

Tag: ,


« Pagina precedentePagina successiva »